Agroalimentare

Qui puoi scoprire i servizi che offriamo alla tua filiera. 
Per approfondire, scarica la nostra brochure.

Riduci il costo dell'energia elettrica

L’incremento dei prezzi dell’energia sta avendo un forte impatto sul settore agroalimentare, uno dei settori più energivori. Tuttavia sono molte le soluzioni di efficientamento energetico che si possono utilizzare per abbattere costi e consumi, partendo dal potenziamento delle rinnovabili fino al miglioramento dei processi.

Gestisci lo stress idrico

Tra i paesi europei, l’Italia è tra i primi per superficie irrigata (Fonte: Istat). I cambiamenti climatici e la consapevolezza che l’acqua è una risorsa limitata ci portano a riflettere su nuove strategie e nuove tecniche irrigue in grado di ridurre il consumo di acqua ma al tempo stesso mantenere il più possibile gli attuali standard produttivi.

Monitora batteri e parassiti

Nella filiera agro-alimentare è indispensabile mantenere alti standard di qualità e igiene e qualsiasi tipo di contaminazione e infestazione non è ammissibile. Il rischio di contaminazione è presente dall’azienda agricola alla tavola e rende pertanto necessari interventi di prevenzione e controllo lungo tutta la filiera agroalimentare.

Parlano di noi

LOGO NEW (Logo) (7)_preview_rev_1
1/1
 
 

Perché innovare?

Il settore Agritech cresce del 20% grazie ai sistemi di Data Analytics, piattaforme o software di elaborazione e Internet of Things, con applicazioni nelle fasi di coltivazione, semina e raccolta

L’innovazione in agricoltura nel 2020 si è rivelata più forte della pandemia. Infatti il mercato dell’agricoltura 4.0 cioè delle soluzioni tecnologiche nei campi nel 2020 ha raggiunto un giro d’affari di 540 milioni di euro con una crescita del 20% rispetto all’anno precedente.
Dunque gli investimenti in soluzioni di agricoltura 4.0 in Italia sono cresciuti anche nel difficile 2020 «e ci attendiamo – segnalano dall’Osservatorio Smart Agrifood – una forte accelerazione nel 2021 considerato che le superfici a oggi coltivate in Italia con strumenti di agricoltura 4.0 sono nell’ordine del 3-4% del totale, quindi c’è un grosso potenziale ancora da esprimere».
Le soluzioni che hanno trainato maggiormente la crescita sono quelle associate al monitoraggio e controllo di mezzi e attrezzature agricoli (36% del mercato), seguite dai macchinari connessi (30%), e dai software gestionali (13%).
La forte attenzione alle attività in campo e all’agricoltura di precisione si conferma anche attraverso l’analisi dell’offerta tecnologica nell’ambito dell’Agricoltura 4.0. L’Osservatorio Smart AgriFood ha individuato 538 soluzioni (100 in più rispetto al 2019) dedicate alle coltivazioni in campo aperto. Tenuto conto che le tecnologie analizzate coprono spesso più di una fase e più di una lavorazione, dall’analisi emerge che il 79% delle soluzioni proposte è pensato per supportare la fase di coltivazione, il 45% quella di semina e il 35% le operazioni di raccolta. I sistemi utilizzabili trasversalmente in più settori agricoli sono quelli preponderanti (coprono il 61% dell’offerta), mentre tra le tecnologie orientate a specifici comparti prevalgono quelle rivolte all’ortofrutta o al settore vitivinicolo (17%) e cerealicolo (16%).

(Fonte: Sole24ore)

Alcuni numeri di filiera

540M

Il giro d’affari del settore

+1.500

Aziende Agritech nel mondo

+76%

Crescita globale del mercato